Versione stampabile

Regolamento

GRUPPO SIAPEC-IAP di CARDIOPATOLOGIA
- Viene costituito il Gruppo Italiano “SIAPEC-IAP” di Cardiopatologia.
- Il Gruppo aggrega Soci della SIAPEC-IAP interessati allo studio dell’Anatomia Patologica e Fisiopatologia del cuore e della circolazione.
- Le finalità del Gruppo sono di favorire lo scambio di informazioni e le collaborazioni scientifico-professionali nel campo della Patologia Cardiovascolare.
- In particolare, il Gruppo mira alla formazione professionale degli anatomo-patologi operanti nel campo della patologia cardiaca e vascolare.
- Il Gruppo SIAPEC-IAP di Cardiopatologia opererà sinergicamente con il GSIPC (Gruppo di Studio Italiano di Patologia Cardiovascolare), già affiliato alla IAP-Sezione Italiana e dal quale emana.
- Possono far parte del Gruppo anatomo-patologi iscritti alla SIAPEC-IAP, presentando domanda corredata da un curriculum vitae. L’ammissione viene decisa dal Board Scientifico.
- I componenti del Gruppo costituiscono l’Assemblea. L’Assemblea del Gruppo si tiene obbligatoriamente in occasione del Congresso triennale SIAPEC-IAP.
- Il Gruppo è guidato da un Board Scientifico costituito da un Coordinatore e da un Nucleo di 5 persone, eletti dall’Assemblea del Gruppo. Il Coordinatore sceglie il Segretario fra i componenti del Nucleo. Il Board Scientifico rimane in carica 3 anni, nell’intervallo fra un Congresso Triennale SIAPEC e il successivo.
- Il Board Scientifico propone sessioni scientifiche in tema di Cardiopatologia per eventi congressuali SIAPEC-IAP, interprete delle istanze provenienti dall’Assemblea e da singoli componenti del Gruppo nonché dal GSIPC.
- Il Gruppo, attraverso l’istituzione di Commissioni apposite, potrà elaborare linee guida e consensi su temi di patologia cardiovascolare in collaborazione con il GSIPC. Se approvati dal Consiglio Direttivo SIAPEC-IAP, questi documenti diventano atti ufficiali della Società e diffusi e/o pubblicizzati a stampa e in rete sul sito web SIAPEC-IAP.
- Le date di riunioni ed eventi scientifici organizzati dal Gruppo devono essere concordate con il Consiglio Direttivo della Società, per verificarne la compatibilità con altre manifestazioni. Le attività del Gruppo fanno parte del Calendario Ufficiale dell’attività della Società.
- Il Gruppo è tenuto a presentare, attraverso il suo Coordinatore, una relazione annuale al Consiglio Direttivo della Società, pena la cancellazione del Gruppo stesso.

Venezia Lido, Ottobre 2006

Data pubblicazione: 2007-03-07