GIPS

Gruppo di Studio di Patologia Sperimentale

Coordinatori
Assistenti Coordinatori

Descrizione delle attvità del gruppo

Perché questo nuovo gruppo di studio (G.D.S.)? La maggior parte delle scoperte che trovano traslazione in clinica hanno basi nelle osservazioni derivanti dall’impiego di modelli sperimentali pre-clinici. 

Il Gruppo Italiano di Patologia Sperimentale (G.I.P.S.) ha lo scopo di promuovere il ruolo del patologo come ideatore, proponente ed attore di ricerche dal carattere sperimentale (“independent research” over “service research”).   

Attività del gruppo:

  • Valorizzare, in seno agli eventi S.I.A.P.E.C. – I.A.P., i contributi di carattere sperimentale, pre-clinico, o focalizzati sulla descrizione/applicazione di approcci metodologici innovativi (es. P.L.A., highly-multiplexed imaging, star-FISH, BLISS, etc.)​​
  • ​​​​​Operare, mediante l’organizzazione d’incontri tematici, una caratterizzazione/rivalutazione di modelli transgenici emergenti/consolidati per lo studio di malattie neoplastiche, in relazione agli attuali scenari classificativi delle neoplasie umane.
  • Fornire supporto agli altri gruppi di studio S.I.A.P.E.C. – I.A.P. nell’identificazione ed adozione di modelli pre-clinici da applicare a contesti di ricerca basati su osservazioni derivanti dalla pratica diagnostica.
  • Creare un set di Tissue Microarray (TMAs) comprendente, per diversi istotipi di neoplasie “solide” ed “emopoietiche”, core tissutali di tumori indotti mediante differenti meccanismi genetici/epigenetici in diversi background. Tali TMAs saranno generati al fine d’indagare l’espressione di marcatori a scopo diagnostico/prognostico/predittivo avvalendosi dell’informazione relativa ai meccanismi oncogenici attivi.
  • Rappresentare i patologi in seno a società scientifiche focalizzate sulla ricerca pre-clinica e traslazionale (es. Società Italiana di Cancerologia, Network Italiano di Bioterapia dei Tumori, Società Italiana di Colture Cellulari, Società Italiana di Ematologia Sperimentale, etc…) mediante l’organizzazione di mini-simposi nel contesto delle riunioni scientifiche annuali.

Al G.I.P.S. possono aderire tutti i soci S.I.A.P.E.C. – I.A.P.

E’ particolarmente auspicata l’adesione di giovani Colleghi con un vivo interesse per la ricerca.

Il G.I.P.S. ha, come altri gruppi di studio S.I.A.P.E.C. – I.A.P., un coordinamento scientifico, la cui composizione è stata determinata nel corso della prima riunione del Gruppo nel 2018. Il coordinamento scientifico del G.I.P.S. ha il compito di selezionare, in seno ai Congressi Nazionali annuali della S.I.A.P.E.C. – I.A.P., i migliori contributi scientifici di carattere sperimentare e di promuoverne la presentazione nel contesto di una sessione dedicata, nel corso della quale sarà dato ampio spazio alla discussione critica dei contributi selezionati.

Il coordinamento scientifico avrà altresì il compito di selezionare, in occasione delle sessioni G.I.P.S. organizzate nel contesto dei Congressi Nazionali S.I.A.P.E.C. – I.A.P., uno scienziato di rilevanza internazionale che tenga una relazione su temi di ricerca pre-clinica/traslazionale. 

Per aderire al Gruppo scrivete a: claudio.tripodo@unipa.it (coordinatore del G.D.S)

Assistente coordinatore: ponzoni.maurilio@unisr.it

Referente per la gestione della pagina web G.I.P.S.: alessandro.mangogna@studenti.units.it